Ultima modifica: 21 Agosto 2019
Home > Valutazione e Autovalutazione

Valutazione e Autovalutazione

Autovalutazione:

L’autovalutazione d’Istituto è uno strumento indispensabile per monitorare i processi organizzativi e formativi delle attività della scuola e per verificarne il funzionamento. E’ un’azione di valutazione interna condotta dall’unità scolastica, è una strategia adottata dai docenti per rispondere adeguatamente alle esigenze del sistema valutativo e per aver consapevolezza del proprio operare.

L’autovalutazione viene effettuata attraverso la somministrazione ad Alunni, Genitori e Docenti di un questionario predisposto dal Nucleo Interno di Valutazione.

 

Le Parole chiave: 

SNV Sistema Nazionale di Valutazione:

Il Sistema nazionale di valutazione (SNV)  costituisce una risorsa strategica per orientare le politiche scolastiche e formative verso la crescita culturale, economica e sociale del Paese e per favorire la piena attuazione dell’autonomia delle istituzioni scolastiche.

Per migliorare la qualità dell’offerta formativa e degli apprendimenti, il SNV valuta l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione.

Normativa di riferimento:

https://snv.pubblica.istruzione.it/snv-portale-web/public/scuole/normativa

 

RAV Rapporto di AutoValutazione:

l processo di valutazione, definito dal SNV, inizia con l’autovalutazione. Lo strumento che accompagna e documenta questo processo è il Rapporto di autovalutazione (RAV). Viene messo a disposizione un format a livello nazionale, aperto comunque alle integrazioni delle scuole per cogliere la specificità di ogni realtà senza riduzioni o semplificazioni eccessive.

Il rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

Tutti i RAV vengono pubblicati nell’apposita sezione del portale  “Scuola in chiaro” .

https://snv.pubblica.istruzione.it/snv-portale-web/public/scuole/rav

 

PdM Piano di Miglioramento

All’interno del Sistema Nazionale di Valutazione, il miglioramento si configura come un percorso mirato all’individuazione di una linea strategica, di un processo di problem solving e di pianificazione che le scuole mettono in atto sulla base di priorità e traguardi individuati nella sezione 5 del RAV.

Il modello di Piano di Miglioramento proposto da INDIRE prevede interventi di miglioramento che si collocano su due livelli: quello delle pratiche educative e didattiche e quello delle pratiche gestionali ed organizzative, per agire in maniera efficace sulla complessità del sistema scuola.

PdM 2016-2019

 

NIV Nucleo Interno di Valutazione

I Nuclei di valutazione si sono occupati, all’interno di ciascuna scuola, di elaborare il Rapporto di Autovalutazione, lo strumento che costituisce la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento e stanno continuando il processo di progettazione e attuazione delle azioni di miglioramento.

 

NEV Nucleo Esterno di Valutazione

La valutazione esterna condotta dai NEV ha il compito quindi di approfondire la lettura dei diversi aspetti dell’organizzazione scolastica e delle priorità sulle quali orientare il miglioramento, in un’ottica multi prospettica, favorita anche dal confronto tra la rappresentazione che la scuola si è data attraverso l’autovalutazione e quella fornita dai valutatori esterni.

Durante la visita a scuola gli esperti dei NEV non si limitano a esaminare quanto scritto nel RAV, ma ripercorrono l’intero processo di valutazione, considerando tutte le aree oggetto di valutazione, tenendo conto di qualsiasi elemento ritenuto rilevante al fine di comprendere la situazione della scuola.

http://www.invalsi.it/snv/docs/ccfsnv/Documento_divulgativo_DEF.pdf

Rapporto di Valutazione Esterna – restituzione NEV

 




Link vai su